Cos’è il matcha?

Il Matcha è un tè verde di altissima qualità macinato a pietra in polvere finissima, coltivato in Giappone secondo le antiche tradizioni che garantiscono tutte le proprietà di questo pregiato elisir..

Che gusto ha?

Il suo gusto è unico, simile a quello del tè verde ma più intenso e ma con sapore più dolce o più tostato a seconda della qualità scelta e della preparazione.

Da dove viene il matcha offerto da Matcha Magic?

Il nostro Matcha proviene esclusivamente dal Giappone, dalle prefetture di Kagoshima, di Aichi e di Miyazaki dove sono situate le pregiate coltivazioni biologiche.

A causa degli eventi di Fukushima, è possibile che il matcha importato sia contaminato?

No in quanto le zone di coltivazione e raccolta si trovano a 1600 km di distanza. Inoltre ogni nostra produzione è rigorosamente controllata secondo stretti standard di qualità.

C’è differenza tra il matcha giapponese e quello proveniente da Thailandia, Taiwan, Corea o Cina?

Sì, una differenza sostanziale: nel matcha giapponese i germogli vengono raccolti con cura, cotti a vapore per bloccare la fermentazione e successivamente subiscono un processo di essicazione lenta. Nel matcha proveniente da Tailandia, Taiwan, Corea o Cina le foglie non vengono cotte a vapore, ma sono riscaldate in padelle di grandi dimensioni. Tale procedura distrugge inevitabilmente le sostanze nutrienti presenti nella foglia. Un ulteriore fattore critico è l’effetto della macinazione sul prodotto qualora questa non avvenga a pietra.

Il matcha giapponese viene prodotto a partire dalle fogliedel tè verde Tencha ed in parte anche dal Gyokuro. Solamente le foglie tenere vengono raccolte e aseguito di un ulteriore lavorazione, vengono selezionate soltanto alcune parti della foglia, non le venature o gli steli. Il Tè che non viene prodotto a partire dal Tencha è chiamato konacha. Nel Tencha, qualche settimana prima del raccolto, la pianta viene posta all’ombra sotto grandi teli neri. Tutto ciò induce la pianta a sviluppare un prodotto con più caffeina, amminoacidi e sostanze nutrienti utili. Il matcha proveniente dalla Tailandia, Taiwan, Corea o Cina è principalmente di tipo Micro-Cha. Esso viene prodotto a partire da foglie intere (cioè con steli e vene) di Sencha (non in ombra) o Kabusecha (semi-ombreggiato).

Il matcha viene macinato, lentamente per evitare che la temperatura salga al di sopra di 30°C deteriorando il prodotto, su frantoi in pietra di granito fino ad ottenere una polvere finissima di colore verde brillante. Questo processo richiede molto tempo – circa 30 grammi in un’ora! – e giustifica i costi di produzione.

Il Matcha della Tailandia, Taiwan, Corea o Cina viene macinato in laminatoi industriali, che raggiungono temperature di esercizio ben al di sopra dei 30°C.

Perché il matcha è così salutare?

Il Matcha contiene numerosi antiossidanti, vitamine e aminoacidi.

Dove e come conservare il matcha?

In un contenitore ermetico (per non disperdere l’aroma).

Per quanto tempo si conserva?

I nostri prodotti hanno una data di scadenza di circa un anno e mezzo. Dopo l’apertura è consigliabile conservare il matcha in un contenitore salva-freschezza. Le nostre lattine sono costruite a questo scopo.

Il matcha è vegano?

Vegano al 100%.

Il Matcha è senza glutine?

Sì, è 100% senza glutine.

Perché il matcha è così costoso?

Il processo produttivo è molto elaborato, in più il tè di una specifica qualità viene raccolto solo una volta all’anno. Per ottenere ad esempio 30g di polvere matcha, le foglie di tè devono essere macinate per un’ora in un frantoio di granito speciale. In più, soltanto il 4% del raccolto totale del Giappone viene esportato.

Posso aggiungere il contenuto delle capsule matcha in una bevanda o un frullato?

Sì. Le capsule possono essere aperte senza problemi ed il contenuto aggiunto ad una bevanda. Alcuni clienti, ad esempio, aggiungono le capsule intere nel frullatore; la capsula si dissolve nel composto e può essere consumata.